Assistenza per i sistemi radiologici palmari

Aribex offre assistenza telefonica e tramite e-mail (all’indirizzo ) relativamente ai dispositivi radiologici palmari dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 17.00, ora solare fuso occidentale USA. Per raggiungere un rappresentante dell’assistenza clienti Aribex, contattare il numero +1-801-226-5522.

Manuali per l’utente/operatore del NOMAD:

Manuale per l’utente del NOMAD Dental Guida introduttiva per il NOMAD Dental
Manuale per l’utente del NOMAD eXaminer Guida introduttiva per il NOMAD eXaminer
Manuale per l’operatore del NOMAD Pro Guida introduttiva per il NOMAD Pro
Manuale per l’operatore del NOMAD Pro Veterinary Guida introduttiva per il NOMAD Pro Veterinary

Come ottenere immagini di alta qualità con il NOMAD Pro

Quella che segue è una panoramica delle tecniche di esposizione per il NOMAD Pro. Per informazioni più dettagliate sul funzionamento e la sicurezza, consultare il Manuale per l’operatore del NOMAD Pro.

In quanto sistema radiologico odontoiatrico intraorale, il NOMAD Pro può essere posizionato facilmente. L’elevato grado di flessibilità consente la semplice esposizione quando il paziente si trova in posizione reclinata, completamente sdraiato sulla schiena o seduto con il busto eretto. La protezione del paziente è garantita mediante l’impiego di una mantellina schermante contro i raggi X.

  • Durante l’acquisizione delle immagini, gli operatori possono tenere il NOMAD Pro con entrambe le mani sull’impugnatura del ricevitore oppure, per una maggiore stabilità e sicurezza del paziente, posizionando una mano sull’impugnatura e l’altra sulla parte inferiore dell’alloggiamento.
  • Posizionare il NOMAD Pro in relazione al sistema di acquisizione di immagini per ridurre al minimo errori di allineamento. (Se lo studio utilizza kit di supporto della pellicola o dispositivi di puntamento, verificarne precedentemente la compatibilità. Vedere la nota di seguito.)
  • I tempi di esposizione aumentano in maniera proporzionale quando l’ampiezza degli angoli di acquisizione delle immagini si allontana dai 90° (o posizione perpendicolare) rispetto alla pellicola o al sensore. Per far sì che le dosi di raggi X trasmesse al paziente rimangano basse e che l’operatore resti entro l’area di protezione, inclinare leggermente la testa del paziente e/o fargli sollevare o abbassare il mento a seconda delle esigenze.
  • Quando si ha la necessità di porre il dispositivo in una certa angolazione e l’operatore non può rimanere completamente nella zona di sicurezza, garantire la protezione di quest’ultimo mediante misure di sicurezza adeguate, come l’utilizzo di un grembiule piombato.
  • Posizionare il collimatore del NOMAD Pro molto vicino al viso del paziente, quasi a contatto con esso. Per motivi igienici, evitare di toccare il paziente con il cono o con lo schermo anti-retrodiffusione; si possono utilizzare coperture monouso in plastica per prevenire la contaminazione crociata.
  • Determinare quali impostazioni di durata dell’esposizione del NOMAD Pro siano più adatte a garantire risultati ottimali per il tipo di immagini (digitali o su pellicola) utilizzate regolarmente.

Data la semplicità di posizionamento del NOMAD, alcuni operatori non ritengono necessario l’uso di un dispositivo di posizionamento. Nella maggioranza dei casi, il collimatore del NOMAD viene tenuto molto vicino al viso del paziente, quasi a contatto con esso.

NOTA: gli utenti del NOMAD hanno riferito di aver ottenuto buoni risultati utilizzando una versione modificata dei loro dispositivi di posizionamento tipo Rinn esistenti. L’asta deve essere accorciata, di modo che lo schermo anti-retrodiffusione del NOMAD possa essere allo stesso livello dell’anello di posizionamento. Per funzionare al meglio, lo schermo anti-retrodiffusione del NOMAD dovrà essere sempre impiegato nella posizione più avanzata (verso il paziente) possibile.

Attualmente, una sola azienda ha creato dispositivi di posizionamento per l’uso esclusivo con il NOMAD. Per richiederli, rivolgersi al proprio distributore o contattare ClikRay™, citando l’articolo n. 001-046 (consultare il sito http://www.clikray.com/index_files/Page622.htm).

NOTA: Aribex non produce, vende o approva a priori dispositivi di posizionamento di alcun fabbricante. Tale informazione viene fornita soltanto a beneficio dei nostri clienti.

NOTA: le caratteristiche di velocità della pellicola o dei sensori di acquisizione delle immagini digitali possono variare in una certa misura e potrebbero richiedere impostazioni di esposizione diverse per soddisfare le preferenze in termini di densità. (Per ulteriori informazioni, consultare la sezione 4.9 del Manuale per l’operatore del NOMAD Pro.)